Home Page » Comunichiamo » Notizie dal Comune » 25 aprile: 77° Anniversario della Liberazione. Dalla Resistenza alla Liberazione con i valori della Costituzione per un futuro di pace e di libertà di tutti i popoli.

25 aprile: 77° Anniversario della Liberazione. Dalla Resistenza alla Liberazione con i valori della Costituzione per un futuro di pace e di libertà di tutti i popoli.

25 Aprile
25 aprile 1945, una data fondamentale della nostra storia, che ha segnato il termine della seconda guerra mondiale e la liberazione dall’occupazione da parte della Germania nazista. Una data divenuta simbolo di rinascita della libertÓ. Quest’anno celebriamo la ricorrenza con il monito pi¨ forte contro tutte le dittature.
 
Programma del 25 aprile 2022
 
> ore 10.00 Cimitero di Carmignano
Raduno delle AutoritÓ, del Gonfalone e delle Associazioni
Deposizione fiori al Cippo dei partigiani posto all’interno del cimitero
Corteo fino a piazza G. Matteotti accompagnato dalla Filarmonica G.Verdi di Bacchereto
 
> ore 10.45 Piazza G. Matteotti
77░ Anniversario della Liberazione
Deposizione corona di alloro all’epigrafe commemorativa posta sulla facciata del Palazzo Comunale
Riflessioni del Sindaco Edoardo Prestanti e del presidente Anpi Carmignano, David Desideri
Letture di brani
 
Partecipa la Filarmonica G.Verdi di Bacchereto
Collaborano: Anpi sez. Carmignano, Comitato 11 Giugno Poggio alla Malva, Circoli Arci del territorio.
----------------------------
 
Nel pomeriggio, alle ore 16.30
Bacchereto, Sala Don Bartolino Bartolini
 
Proiezione intervista
Bacchereto – Ricordi di guerra
Memorie ed episodi della II Guerra mondiale raccontati dai baccheretani Valerio Lenzi e Oreste Manetti
 
A cura di Marco De Cotiis
Montaggio e musiche di Obl˛ Assoc. culturale  e Denu Studio
In collaborazione con Polisp. Bacchereto Assoc. culturale
 
 
 
Allegato: Locandina2022.pdf (202 kb) File con estensione pdf
mar 19 apr, 2022

Condividi

Eventi correlati

Data: 21-03-2021
Luogo: on-line
Il 21 marzo si celebra la "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie", riconosciuta dalla Legge dell'8 marzo 2017 n.20.