Home Page » Comunichiamo » Notizie dal Comune » Celebrazione al cippo e un recital per commemorare le 5 vittime civili del 6 agosto 1944 di Artimino

Celebrazione al cippo e un recital per commemorare le 5 vittime civili del 6 agosto 1944 di Artimino

Martiri 2023
Il 6 agosto 1944 furono uccisi Nella Nepi, Vincenzo Del Conte, Olinto Fontani, Samuele Nepi e Zelinda Nesti tutti e cinque abitanti nella piccola comunitā di Artimino, tutti e cinque vittime civili che persero la vita per mano dei tedeschi nel 1944.
 
Quest’anno, per ricordare e commemorare con rinnovata emozione i nostri concittadini barbaramente uccisi, e soprattutto con totale partecipazione, l’Assessorato alla Cultura propone il recital di Moreno Ciandri e i BrigandClub che eseguiranno un repertorio sulla Resistenza, alle ore 21.30 di domenica 6 agosto, nella piazzetta del pozzo davanti alla ex fattoria di Artimino.

Moreno Ciandri, autore e musicista toscano, č il figlio di Renato Ciandri “Bube” e Nada Giorni, protagonisti del famosissimo romanzo di Cassola “La ragazza di Bube”, fra una canzone e l’altra, narrerā di alcuni episodi di vita partigiana dei genitori.

 
Il Sindaco Edoardo Prestanti, Anpi Carmignano e Comitato 11 Giugno Poggio alla Malva, invitano tutta la cittadinanza a partecipare.
 
Domenica 6 agosto 2023 ad Artimino
Programma
 
> ore 20.30 ritrovo in piazza San Carlo
Commemorazione
con le autoritā del Comune, l’Anpi di Carmignano, il Comitato 11 Giugno Poggio alla Malva che si muoveranno verso il cippo dei 5 martiri per la loro commemorazione e la deposizione della corona di alloro.
 
> ore 21.30 piazzetta del Pozzo
“Resistenza ieri e oggi”
Viaggio intorno alla musica d’autore con brani inediti e canzoni della Resistenza
Recital di Moreno Ciandri e BrigandClub
 
Moreno Ciandri, voce
Marco Bastiani, chitarre
Stefano Bartoli, tromba
 
 
Allegato: Locandina2023.jpg (458 kb) File con estensione jpg
gio 27 lug, 2023

Condividi

Eventi correlati

Data: 11-06-2021
Luogo: Poggio alla Malva
Il sacrificio dei Partigiani carmignanesi, morti in nome della libertà e della pace rimane un avvenimento centrale nella storia del nostro Comune e nella storia della Resistenza in generale.
Data: 08-06-2021
Testo teatrale di Grazia Frisina
Regia di Massimo Bonechi - Associazione STA Spazio Teatrale Allincontro